Soluzione completa Final Fantasy XII: Parte II

Premessa importante: La presente pagina si riferisce esclusivamente alla versione di Final Fantasy XII per Playstation 2. Se state giocando a Final Fantasy XII: The Zodiac Age, consultate la versione aggiornata nell’apposita sezione cliccando QUI.

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XII. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida (a fianco), vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Canali di Garamsythe

Nemici: Ratto Mannaro, Gradodo, Re Magno, Galkimasela, Fantasma, Idroelemento, Dissanguer, Budino, Lukertol, Spadaccino Imperiale
Mappa Giare del Tesoro: Controllo Sbarramento Est, Canale principale 11, Collettori sud, Area livellamento Ovest, Canale principale 10

Un’altra piccola riflessione sui nemici locali: Oltre ai Ratti Mannari e aiDissanguer (che abbiamo già conosciuto), adesso potremo fare la conoscenza anche dei Gradodi: sono delle creature goffe e lente, molto deboli alla magia Fire. Infine, potrete incappare anche in Fantasmi eGalkimasela: si tratta di nemici Nonmorti che potete distruggere mediante l’utilizzo di Magia Bianca, Pozioni o Code di Fenice. Per far questo, scegliete la magia bianca o l’oggetto che ritenete più adatto e premete L1 per individuare i possibili nemici a tiro. Ci raccomandiamo, però, fate attenzione: assicuratevi che siano Nonmorti per evitare di curare i nemici che avete già ferito!

Immagine 21Approfittate da subito della presenza del Salvocristallo per salvare la vostra posizione; quindi, proseguite. Poco dopo aver sceso le scale, Balthier vi fornirà alcune spiegazioni a riguardo dei Gambit: si tratta di un sistema importantissimo e basilare in Final Fantasy XII ed è bene che lo impariate al meglio. Per aiutarvi in questo, potete consultare la sezione “I Gambit“, in cui troverete maggiori delucidazioni in merito. Un consiglio per iniziare è quello di creare un Gambit (priorità 1) per Fran attraverso il quale ad “Alleato con HP < 70%” corrisponda “Energia“: in questo modo, la nostra amica Fran lancerà sempre Energia (Mp permettendo) su un alleato che ha pochi Hp. I Gambit di Balthier, invece, sono già sistemati a dovere (anche se niente vieta di cambiarli, qualora vogliate approntare tattiche differenti). 😉

Canali di GaramsytheComprese le basi del sistema Gambit, avanzate un po’ fin quando non v’imbatterete nei soldati morti. Premete X per esaminare i loro cadaveri e udite il commento di Balthier a riguardo di questa raccapricciante scena. Continuate ad addentrarvi nei canali e, arrivati al Controllo Sbarramento Est, controllate la giara situata a sinistra dell’entrata (poco vicino ad essa potrebbe esserci un tesoro) per entrare in possesso della Mappa dei Canali di Garamsythe: la mappa di questa zona ci tornerà estremamente utile per orientarci (controllatela spesso con Select per non perdervi mai). E’ molto importante orientarsi nei canali: il tragitto che ci attende sarà tanto ampio quanto rischioso!

Bene, prima di procedere vi informiamo della possibile presenza di una giara del tesoro nella rientranza sull’estrema sinistra (consultate sempre la Mappa per orientarvi) e di un’ulteriore giara nella rientranza più bassa a destra. Per verificarne con esattezza la posizione, v’invitiamo a consultare questa mappa. Durante la vostra traversata, potrete trovare altre giare del tesoro anche nel Canale principale 11 (mappa).

Immagine 22Giunti nell’Area Livellamento Est, scendete le scale alle spalle del Salvocristallo per far partire un intermezzo: dovrete vedervela con quattro Spadaccini Imperiali. Fortunatamente, nel combattimento sarete supportati da Amalia, che entrerà a far parte del gruppo appena terminata la scena. Come potrete immaginare, non si tratta affatto di nemici difficili da eliminare: l’unica peculiarità che possiamo citarvi è che tenteranno di difendersi dai vostri attacchi attivando su di sé lo status Protect. Inutile dire che questo non basterà a placare la vostra furia. ^^

Nota! Durante il combattimento con gli Spadaccini Imperiali, non avrete modo alcuno di fuggire dalla battaglia se prima non li avrete sconfitti tutti! Perciò, un buon consiglio che possiamo darvi è quello di attaccarli singolarmente, concentrandovi su uno di loro alla volta.

Terminato lo scontro, rivolgetevi ad Amalia, che si unirà alla squadra come Ospite.

AmaliaSpiegazione! E’ la prima volta che ci capita di avere un Ospite in squadra. Anche se ci penserà Balthier a darvi qualche informazione in più in merito, vediamo insieme di comprendere chi sono e che ruolo hanno gli Ospiti. Gli Ospiti sono personaggi che si uniscono a voi solo temporaneamente e il loro livello dipende direttamente da quello dei membri del vostro gruppo. Tuttavia, non avrete modo di controllare i movimenti degli Ospiti in battaglia; difatti, essi agiscono di propria iniziativa, basandosi sui Gambit a loro assegnati (non potrete mettere mano nemmeno su di essi); oltre a ciò, lo stesso discorso va fatto per il loro Equipaggiamento, assolutamente non modificabile. Comunque sia, gli Ospiti possono essere curati e rianimati in caso di K.O. e l’unica azione che potete imporgli è la fuga (se fuggirete, difatti, interromperanno ogni azione in corso e vi seguiranno senza indugio). Per altre informazioni a riguardo degli Ospiti, potete consultare la sezione “I personaggi“, secondo paragrafo. =)

BudinoBene, ora spingetevi fino ai Collettori Sud; arriverete in un grande spiazzo. Prima di avanzare verso il centro di esso, fermatevi un attimo. Prendetevi tutto il tempo necessario per curare la squadra e per equipaggiarvi nel modo che ritenete più consono; è infatti l’ora di un altro agguato. Stavolta a farvi compagnia saranno dei Budini, che vi accerchieranno: utilizzate Vaan per eseguire semplici ma efficaci attacchi, fate uso della magia Fire con Fran e – data l’inutilità dell’arma di Balthier in questo caso – lasciate a lui il compito di curare i membri feriti (per esempio di curare lo status Cecità con i Colliri). In via straordinaria, se possedete una Zanna Rossa nell’Inventario, non abbiate paura di usarla per scatenare un cataclisma.

Affrontato il combattimento, tornate sui vostri passi per salvare il gioco attraverso il Salvocristallo, che vi rimetterà completamente in forze. Dopodiché, percorrete i canali, passando nuovamente per i Collettori Sud (mappa), poi per l’Area livellamento Ovest (mappa) e infine per il Canale principale 10 (mappa), fino ad arrivare ad un ulteriore Salvocristallo, che si trova vicino all’enorme cancello nella zona del Controllo Centrale. Salvate nuovamente la vostra posizione e procedete fino a giungere nelle Vasche di Raccolta; qui vi attende il vostro prossimo Boss.

Boss: Incendyo

Hp: 3.571     Lv: 7

EXP Totali: 0  LP Totali: 3

IncendyoStrategia: Non disponendo di magie di elemento Acqua (a cui questo mostro è particolarmente debole), dovremo far ricadere ogni nostra scelta sull’attacco sfrenato. Anzitutto, occhio al suo attacco speciale Incendio, che può causare ingenti danni con effetto addizionale di status Veleno. Assegnate a Fran il ruolo di curatrice, non esitando a farle lanciare Energia laddove necessario o a fare uso di Pozioni. Determinanti, inoltre, saranno anche gli Antidoti; se avete seguito il nostro precedente consiglio di farne buona scorta, le cose si faranno sicuramente più semplici. Un altro attacco di Incendyo che non va sottovalutato affatto è Calcio: possiede, infatti, una potenza fisica davvero sconvolgente che potrebbe mettere a serio rischio la salute della vostra squadra. Per nostra fortuna, possiamo contare sull’appoggio di Amalia che – grazie alle sue capacità curative – ci sosterrà egregiamente senza esserci d’intralcio. Come se non bastasse, Amalia si occuperà di rianimare i membri caduti senza che voi dobbiate fare uso di Code di Fenice. Pertanto, è necessario e conveniente che Amalia non cada mai K.O. (nel caso succedesse, resuscitatela più in fretta che potete). Se volete facilitarvi ulteriormente nella battaglia, impostate Fran come leader, facendola attaccare a distanza (così sarà al sicuro) e intervenite nel momento in cui notate che i vostri compagni necessitano di cure. Infine, l’ultimo accorgimento che dovete fare è quello di prestare attenzione al teletrasporto di Incendyo: la creatura potrebbe, infatti, comparire nelle vostre vicinanze e attaccarvi quando meno ve l’aspettate.

Sfortunatamente, al termine dello scontro, le Guardie Imperiali – al soldo di Vayne Solidor – ci circonderanno, non lasciandoci altra scelta se non quella di consegnarci. Con gran dispiacere di Penelo, verremo così rinchiusi nella Prigione di Nalbina.

Prigioni di Nalbina Prigioni di Nalbina Prigioni di Nalbina
 

Segrete di Nalbina

Nemici: Seeq, Seeq, Seeq, Corazziere Imperiale, Mago Imperiale, Tiratore Imperiale, Spadaccino Imperiale, Assalitore Imperiale
Mappa Giare del Tesoro: Prigione, Andito, Settore di sicurezza

Immagine 22Dopo le scene che si sono susseguite e il nostalgico sogno di Vaan, vi ritroverete nelle Segrete di Nalbina, nella Prigione. Dopo aver scambiato qualche parola con Balthier, approfittatene per aprire tutte e quattro le giare del tesoro presenti in questa zona (mappa) e racimolare qualche unità di Ferrugine. Se vi va di curiosare un po’ a giro, potete mettervi a sentire i pettegolezzi degli altri detenuti che contornano quest’area. Quando volete, salvate il gioco e recatevi nella stanza a fianco del Salvocristallo (sentirete degli avvertimenti che è meglio che dimentichiate ^^’).

Immagine 23All’improvviso passerete dalla prigione in un’arena in cui sarete costretti a fronteggiare Guich, Galidor e Daguza: nel combattimento sarete a mani nude (le vostre armi sono, infatti, state sequestrate), ma per fortuna potrete contare sull’aiuto di Balthier. Prima di lanciarvi all’attacco, vi consigliamo di utilizzare la tecnica Ruba sui tre nemici per tentare di rubare qualcosa di utile. Comunque sia, per riuscire in questa battaglia, fate semplicemente uso della Ferrugine e/o anche della magia Fire. Così facendo, avrete la meglio in un batter d’occhio e partirà una scena d’intermezzo.

Dopo aver assistito all’intermezzo, vi ritroverete nell’Andito; utilizzate il Salvocristallo per salvare la posizione, riprendete il vostro Equipaggiamento e recuperate la Mappa delle Segrete di Nalbina.

Il terzo passo verso l’Alabarda Eccelsa: Una volta nell’Andito, evitate assolutamente di aprire qualsiasi giara del tesoro. Infatti, se aprirete anche una sola delle giare, vi verrà infranta ogni speranza di poter mettere le mani sull’Alabarda Eccelsa. Nonostante la giara da non aprire sia una (indicata su questa mappa come la n°6), è prudente non aprire nessuna delle tre presenti.

Immagine 24Spingetevi oltre nelle Segrete, facendo attenzione alla severa sorveglianza (evitate, come dice Balthier, di cimentarvi in inutili battaglie). In ogni caso, siete liberissimi d’intraprendere tutti i combattimenti che volete (se magari avete voglia d’allenarvi un po’) e di provare ad aprire le diverse giare del tesoro sparse in zona (sono indicate in questa mappa; il loro contenuto è invece illustrato nella pagina “Le Giare del Tesoro“). Servendovi del Navigatore, controllate i movimenti delle guardie. Per prima cosa, andate a nord, mantenendovi accostati alla parete e fermandovi per qualche istante nell’ipotesi in cui una guardia sia in procinto di avvicinarsi. Dopodiché, dirigetevi a ovest fino ad arrivare nel Settore di Sicurezza a nordovest; la miglior cosa, ora, è premere R2 per fuggire e farvi largo tra i vari avversari. Fatto questo, recatevi in direzione della zona rettangolare nel mezzo dell’area a nordovest del Settore di Sicurezza. Partirà, così, una scena; al termine di essa, scendete la rampa di scale per farne partire un’altra. L’ultima scena d’intermezzo che attiverete è molto importante per comprendere al meglio la trama di FFXII e i suoi futuri sviluppi; per questo motivo, vi consigliamo vivamente di osservarla con cura.

Scena Importante Scena Importante 1 Scena Importante 2
 

Gallerie di Barheim

Nemici: Dissanguer, Belva Ribelle, Mimik, Zombie (maschio), Zombie (femmina), Minimimik, Skeletro, Battermimik, Spettro, Minibattery, Budino, Skeletro Corazzato, Piros, Nykteris
Mappa Giare del Tesoro: Zona alimentazione, Zona 29, Linea est, Zona speciale 3, Zona 37,Incrocio centrale, Caverna Zebaya

Immagine 25Abbiamo appena conosciuto (o forse sarebbe meglio dire riconosciuto ^^) Basch, che adesso entrerà nel gruppo come Ospite. Scendete le scale fino all’inizio della seconda rampa; poco sulla destra scorgerete una zona che custodisce ben tre giare del tesoro contenenti buone somme di Guil. Dopo aver svaligiato le giare, continuate il vostro cammino imboccando la terza rampa di scale fino a trovare un Salvocristallo; lungo il percorso, esaminate anche il Vecchio Congegno (l’Alimentatore) a sinistra per scoprire che il Fusibile è andato. Per procurarvi un Fusibile sostitutivo, parlate con Broh, il mercante lì vicino. Visto che ci siete, vi consigliamo di parlargli ancora per dare un’occhiata alla sua vasta mercanzia, che v’illustriamo di seguito:

…BROH…
Equipaggiamento (Armi) Prezzo in Guil Effetto
Spada Larga 400 Attacco +15, Destrezza +5
Daga 200 Attacco +14, Destrezza +5
Arco Corto 500 Attacco +17
Spada Lunga 700 Attacco +19, Destrezza +5
Tritamago 700 Attacco +19, Destrezza +5
Equipaggiamento (Protezioni) Prezzo in Guil Effetto
Capale 200 DIF Magica +5, Hp +20
Pellecromo 200 DIF Fisica +5, Hp +20
Foulard Magico 200 DIF Magica +5, POT Magica +2, Mp +5
Vestito di Jersey 200 DIF Fisica +5, POT magica +2
Elmo di Pelle 500 DIF Magica +5, Forza +2
Corazza di Pelle 500 DIF Fisica +6, Forza +2
Excursion 300 Destrezza +6
Casco 300 DIF Magica +6, Hp +30
Busto di Pelle 300 DIF Fisica +6, Hp +30
Cappello di Merlino 300 DIF Magica +6, POT Magica +2
Vestito di Seta 300 DIF Fisica +6, POT Magica +2
Elmo di Bronzo 700 DIF Magica +6, Forza +2
Corazza di Bronzo 700 DIF Fisica +7, Forza +2
Scudo di Cuoio 600 Destrezza +8
Equipaggiamento (Accessori) Prezzo in Guil Effetto
Bracciale 500 Status Scan permanentemente attivo
Gorgiera Metallica 1.500 Raddoppia i danni fisici inferti in status Agonia
Proteggibraccio 800 Diminuisce i danni fisici incassati in status Agonia
Nome Oggetto Prezzo in Guil
Pozione 70
Antidoto 50
Collirio 50
Coda di Fenice 250
Nome Gambit Prezzo in Guil
Alleato con Hp < 50% 50
Alleato con Hp < 30% 50
Nome Magia Prezzo in Guil   Tipo di Magia
Lux 200 Magia Bianca
Triaca 200 Magia Bianca
Thunder 200 Magia Nera
Blizzard 200 Magia Nera
Slow 200 Magia Spazio-Tempo
Tenebra 200 Magia Verde
Protect 200 Magia Verde

Immagine 26Un’idea che meriterebbe di essere presa in considerazione è senz’altro quella di acquistare (soldi permettendo, naturalmente) la magia Blizzard (molto efficace contro i Battermimik) e gli incantesimi Triaca (cura status Veleno) e Lux (cura status Cecità) allo scopo di evitare di utilizzare troppi oggetti quando cadete vittima di status alterati. Nel caso in cui vi avanzasse ancora qualche Guil, comprate anche la magia verde Protect; non ve ne pentirete sicuramente. Ovviamente, però, prima dell’acquisto, occorre sempre che verifichiate se disponete o meno degli LP necessari per attivare la relativa Licenza sulla Scacchiera di almeno un membro del gruppo. Specificato questo, siete liberi di fare tutti gli ulteriori acquisti che volete, ma ci raccomandiamo di non escludere l’idea che vi abbiamo appena esposto.

Fatti i dovuti acquisti, tornate all’Alimentatore e installatevi il Fusibile. Così facendo ripristinerete l’impianto elettrico e comparirà una barra Energia che – per ora – sarà piena al 100%. Ok, ora riparlate con Broh (se volete fare qualche ulteriore acquisto) e attivate il Comando del Cancello nei pressi per andare avanti.

Immagine 27Aprendo il cancello, noterete che la barra Energia scenderà al 70%. Prestate, quindi, ascolto alla spiegazione di Broh e tenete sempre a mente che – nel caso in cui la barra dovesse arrivare sotto il 50% – le cose si potrebbero mettere male in quanto i Nonmorti resusciteranno dall’ombra e inizieranno a perseguitarvi! Oltrepassate il cancello e notate come i Battermimik si nutrono della riserva elettrica della zona. Il vostro obiettivo primario sarà quello di evitare che queste creature assorbano troppa energia dai Cavi Rotti, che la Mappa vi indica con il simbolo “!” lampeggiante.

Bene, per prima cosa, appena riprendete il controllo dei vostri personaggi, abbattete il Battermimik A facendo uso di Blizzard (per il momento non fate caso al Battermimik B). Sconfitto il Battermimik A, combattete contro tutti gli Zombie e i Minimimik, che saranno nel frattempo giunti a farvi visita, e distruggeteli. Scansato l’ostacolo, potete finalmente dedicarvi al Battermimik B, eliminandolo nello stesso modo che avete utilizzato per il precedente (per trovarlo, avanzate fino in fondo alla Zona 29). Vi ricordiamo che in zona sono presenti alcune giare del tesoro, la cui posizione è segnata su questa mappa (per il loro contenuto, vi rinviamo all’omonima sezione).

Immagine 28Dopodiché, percorrete la Linea Est (mappa) per trovare altri quattro Cavi Rotti. Sbaragliate il Battermimik A, entrate nel tunnel e seguite il passaggio a destra per imbattervi in un Battermimik B (non badate alle creature in cui incapperete durante il percorso); distruggetelo e tornate indietro fino al bivio. E’ la volta di prendere il passaggio di sinistra. Imboccatelo e svoltate a destra poco più avanti per stanare un Battermimik C. Inseguitelo e sbarazzatevene. Tornate, dunque, al precedente raccordo e proseguite sul lato destro. Continuate il vostro tragitto sempre a dritto e – appena ne avete la possibilità – ritornate indietro mediante il tunnel a destra; così facendo, potrete ottenere l’utile Mappa delle Gallerie di Barheim (figura). Siamo a buon punto, ma ci manca ancora un Cavo Rotto. Per scovare il Battermimik D, introducetevi nella parte sudovest della Linea Est: uccidete il mostro e uscite dall’apertura più piccola (figura) per ritrovarvi nella Zona 36. Eliminate i due Battermimik, tornate sui vostri passi fino alla Linea Est e poi andate avanti fino alla Zona Speciale 3 (mappa).

Immagine 29Una volta qui, prima di proseguire verso sud, sterminate il Battermimik. Giungerete nei pressi di un Grande Cancello, per il momento inaccessibile. Per aprirlo, occorre azionare un interruttore che si trova poco più indietro, nella Zona 37, più precisamente nell’angolo a sudovest della Mappa. Ecco l’itinerario per arrivare in questa zona: da dove vi trovate, procedete a nord e oltrepassate l’arco a ovest. Qui, dal soffitto, faranno la loro comparsa dei Budini, che tenteranno di cogliervi di sorpresa. Queste creature sono molto deboli all’elemento Fuoco, per cui non è necessario che vi diciamo che la magia Fire si rivelerà vitale per abbatterli in fretta. Sconfitti gli esseri gelatinosi, continuate ad avanzare ed eliminatene altri due, insieme al Battermimik nello spiazzo di poco oltre. Imboccate le scale e varcate l’entrata sulla sinistra per arrivare finalmente nella Zona 37 (mappa). Qui, distruggete il primo Battermimik e un secondo dopo aver sceso le scale e preso il tunnel. Intanto, sterminate un altro Budino e spingetevi lungo il corridoio ovest, sopra le scale. Ancora una volta, ad attendervi troverete due Budini, intenti a proteggere il Comando del Cancello. Liberatevene in fretta e azionate l’interruttore (figura) per aprire il Grande Cancello a sud.

Nota! Per premere l’interruttore, la barra Energia deve essere piena almeno al30%.

Girovagate un po’ intorno finché non troverete una potenziale giara del tesoro (riferimenti nella mappa), quindi ritornate sui vostri passi fino al Grande Cancello nella Zona Speciale 3. Una volta lì di fronte, guardate la cutscene e salvate il gioco non appena ne avete l’occasione.

Scena Importante 4 Scena Importante 5 Scena Importante 6
 

SkeletroUna zona ideale per fare Lv Up in fretta: Ora che ci troviamo nel Raccordo Nord-Sud e Basch ha ottenuto alcuni nuovi capi d’Equipaggiamento, prendiamoci un attimo di pausa per riflettere. Perché non sfruttare quest’occasione e approfittarne per fare un po’ di Lv Up? Pensateci bene: potreste far calare la barra Energia fino a farla svuotare (senza uccidere nessun Battermimik) e – una volta al buio – potreste eliminare tutti i Nonmorti presenti nei dintorni, ossia SkeletriSkeletri Corazzati, che vi assaliranno senza tregua. E’ vero, sono dei nemici abbastanza forti per noi, ma pensate ai vantaggi: già il fatto che siano nemici di una certa portata ci garantisce ottimi quantitativi di punti EXP; come se non bastasse, sconfiggendo più nemici di tipo Skeletro, sarete in grado d’iniziare lunghe Uccisioni a Catena e di ottenere oggetti di gran valore, come le Ossa Frantumate o – in qualche caso – degli utilissimi Elmi di Ferro. Ricordate che sono nemici di tipo Nonmorto e che, come tali, sono deboli alla Magia Bianca (Energia, ecc.) e sono feribili con l’ausilio di Pozionio addirittura eliminabili in un sol colpo attraverso le Code di Fenice. Insomma, non avete nulla da perdere, vi basterà restare nelle vicinanze del Salvocristallo per ripristinare le vostre energie ogni volta che ne avete bisogno e non correre alcun rischio. Notate, però, che ogni volta che toccate un Salvocristallo, le Uccisioni a Catena vengono azzerate. Comunque sia, se ne avete voglia e vi sembra un’occasione d’oro, potete tranquillamente prendervi tutto il tempo necessario per potenziare la vostra squadra. L’ideale è eliminare i nemici scheletri nella zona Incrocio centrale, poi tornare alla Zona Speciale 3 (passando per il Raccordo Nord-Sud) e quindi ritornare all’Incrocio centrale per vederli ricomparire ancora e ancora. Potete ripetere questo procedimento tutte le volte che vorrete. ^^

Immagine 30Bene, adesso continuate a sud attraverso l’Incrocio Centrale e fate fuori il Battermimik nascosto nell’alcova a sinistra. In questa zona, troverete altri tre Mimik che – però – sono ingegnosamente camuffati da perfette giare del tesoro; non appena cadrete nell’inganno, essi vi attaccheranno. Quando avrete fatto piazza pulita, andate a sud nella Caverna Zebaya per polverizzare altri tre Battermimik: i primi due sono semplici da individuare (li trovate appena avete accesso all’area), mentre il terzo si trova in vetta al sentiero nordest della zona (facilitatevi le cose consultando la Mappa). Una volta trovate le creature, mandatele all’altro mondo e svuotate tutte le giare del tesoro (le trovate tutte indicate in questa mappa; per il loro contenuto, vi rimandiamo alla sezione “Le Giare del Tesoro“). Fatto questo, continuate la vostra avanzata fino al Raccordo Terminal 4.

Salvate la partita utilizzando il Salvocristallo e riposatevi un attimo. Prima di proseguire, se avete avuto la fortuna di poter acquistare la magia Protect e di poterla attivare sulla Scacchiera, munite tutti i vostri personaggi dello status Protect e proseguite: così facendo, partirà una scena d’intermezzo, al termine della quale dovremo fronteggiare il nostro prossimo Boss.

Boss: Regina Mimik

Hp: 4.073     Lv: 10

EXP Totali: 0  LP Totali: 5

Regina MimikStrategia: La prima regola da tenere a mente in questo combattimento è quella di non fare caso ai piccoli che gironzolano attorno alla Regina Mimik, a meno che non inizino a darvi veramente dei problemi seri: sono solo delle creature che consumano la barra Energia, ma non rappresentano un vero e proprio ostacolo alla vostra vittoria in questo duello. L’altra regola da considerare è quella di NON utilizzare mai la magia Thunder sul nemico: sarebbe solo un modo per curarlo, visto che questo mostro assorbe l’elemento Tuono. Per reazione, quindi, Regina Mimik è debole all’elemento Ghiaccio: sarà la magia Blizzard che dovrete usare per metterla a tacere. Regina Mimik tenterà di controbattere ai vostri attacchi scagliandovi contro la Magia Thunder, o utilizzando talvolta la mossa Moto Tellurico. Determinante è l’assegnazione del Gambit Alleato con Hp < 70% —> Energia su almeno due membri della vostra squadra, per mantenere sempre alti i vostri Hp. Buona cosa, inoltre, è assicurarsi sempre di avere sufficienti Mp in combattimento: per evitare di rimanere a secco, cercate di alternare attacchi magici e fisici in modo equilibrato. Infine, se vi avanza del tempo e siete in buone acque, utilizzate la tecnica Ruba sul nemico per vedere se riuscite a ripulirla di qualche oggetto interessante.

Deserto est di Dalmasca

Nemici: Cactus, Lupo, Capo Lupo, Ferosauro, Cokatoris
Mappa Giare del Tesoro: Sabbie ripide, Labirinto sabbioso, Accampamento, Poggio riarso, Riva del Nebra

Immagine 31Dopo il crollo delle gallerie, vi ritroverete nel Deserto Est di Dalmasca, all’ingresso delle gallerie stesse. Dopo aver adoperato il Salvocristallo per ripristinare le vostre energie e salvare la vostra posizione, fate pure il vostro ingresso nelle Sabbie Ripide. Come sempre, cogliete l’occasione per esplorare anche questi tratti del Deserto e accaparrarvi nuovi tesori (tutte le mappe del tesoro sono linkate poco sopra, mentre potete riferivi alla sezione “Le Giare del Tesoro” per analizzare le probabilità di comparsa delle varie giare e il loro potenziale contenuto). Dalle Sabbie ripide, dirigetevi verso ovest e successivamente a sud, al di sopra della duna che porta al Labirinto Sabbioso. Per arrivare all’Accampamento, prendete l’uscita a sudovest.

Se occorre, non esitate a parlare col Piccolo Locandiere fuori dalla capanna per ristorare le vostre energie riposando (costa 100 Guil). La cosa migliore, comunque, sarebbe quella di risparmiare più Guil possibili e di non darsi ancora per vinti. Siete ormai vicini a Rabanastre, la prossima meta. Prima di procedere, vi consigliamo di parlare con Dandro, seduto su una cassa vicino al fuoco (figura), per dare il via alla prossima caccia (Cactus da Fiore). Se – al tempo in cui avete consultato la bacheca (nella Taverna del Mare di Sabbia di Rabanastre) – l’annuncio relativo a questa caccia non era ancora stato inserito o non avete avuto modo di leggerlo, Dandro non vi parlerà ancora dell’argomento, né vi consentirà d’intraprendere la caccia; in tal caso, ricordatevi di ritornare qui e di parlargli dopo aver visto l’annuncio in una qualsiasi delle bacheche adibite allo scopo, così da portare a termine questa caccia.

MISSIONE SECONDARIA: LA CACCIA AL CACTUS DA FIORE


Ora che abbiamo accettato il mandato da Dandro nell’Accampamento (ricordate che è necessario un rango minimo di Esploratore per poterlo incontrare), possiamo dedicarci alla caccia del Cactus da Fiore. Si tratta di un mostro piuttosto ostico da distruggere; la caccia poteva essere intrapresa già da quando avete visto l’annuncio, ma – viste le tecniche e la forza di questa creatura – forse la miglior cosa è quella di aspettare l’arrivo in squadra di Fran e Balthier. Cactus da Fiore si trova nella parte centrale della zona Labirinto Sabbioso, esattamente a nordest dell’Accampamento. Un consiglio che ci sembra giusto darvi è il seguente: prima di cimentarvi nello scontro con questo mostro, eliminate tutti gli altri mostriciattoli che vagano per questa terra. Questo vi sarà utile per non avere mostri tra i piedi durante le svariate fughe di Cactus da Fiore (infatti vedrete che questa creatura ama molto darsela a gambe ^^’). Bene, fatte le presentazioni, è il momento di affrontare questo Ricercato!


Ricercato: Cactus da Fiore

Hp: 755           Classe: E        Rango Minimo Richiesto: Esploratore

EXP Totali: 0      LP Totali: 2           Punti del Clan: 300


Cactus da FioreStrategia
: Questo Ricercato dispone di notevoli attacchi fisici. Si parte dalla Testata, un colpo che, comunque, potrete incassare senza troppe preoccupazioni. Tenete sempre presente di adoperare un Collirio o di ricorrere alla Magia Lux per curarvi dallo status Cecità (qualora ne cadiate vittima). Inoltre, ricordate che questo mostro è debole all’elemento Aria (anche se saperlo non è molto rilevante, dato che non possiamo ancora scagliargli contro nessun incantesimo di questo tipo, purtroppo -_-). Bisognerà, quindi, abbattere il Cactus da Fiore con la sola forza dei nostri attacchi. Cercate di fare più in fretta che potete al fine di schivare la sua potente tecnica 1.000 Aghi, che infligge un danno pari esattamente a 1000 Hp (un colpo micidiale, perciò, per i nostri personaggi). E’ proprio a causa di questa tecnica che vi abbiamo consigliato di aspettare l’arrivo di Balthier e Fran in squadra prima d’intraprendere questa caccia: è già abbastanza complicata con tre membri nel gruppo, figuriamoci con Vaan da solo!


Una volta che avrete distrutto il Ricercato, riceverete un Fiore di Cactus. E’ il momento di ritornare da Dandro (all’Accampamento) e d’incassare la dovuta ricompensa: 500 Guil e 10 Pozioni. Ma non è ancora finita. Parlate nuovamente con Dandro, che vi chiederà gentilmente di recapitare il Fiore di Cactus a sua moglie, che si trova nel villaggio poco più a nord. Accettate la sua richiesta per far partire un’ulteriore missione secondaria che – però – per il momento non potremo portare a termine. Comunque sia, potremmo iniziarla per avvantaggiarci nel lavoro! ^^

MISSIONE SECONDARIA N° 3: IL PAZIENTE DALMASCO (PARTE 1)


Adesso che vi siete rivolti a Dandro e avete accettato la sua richiesta, spingetevi a Nord oltre il Labirinto Sabbioso. Avanzate attraverso le Sabbie Ripide e la Riva del Nebra per arrivare in prossimità del villaggio che si trova nella regione Nebra – Riva Sud (figura). Qui troverete un utilissimo Telecristallo: toccatelo e salvate la partita per avere la sicurezza di poterlo utilizzare quando vi farà comodo teletrasportarvi da queste parti.

Vicino alla capanna dovreste notare un Abitante del Villaggio: parlate con lei e scoprirete che è la moglie di Dandro. La donna vi spiegherà di aver urgente bisogno di una medicina particolare per poter guarire un viandante ferito. La medicina alla quale la donna allude, per nostra fortuna, è proprio il Fiore di Cactus, che le cederemo volentieri. In compenso, la moglie di Dandro ci regalerà un Fascio di Milleaghi. Tuttavia, il nostro compito non è ancora terminato. Rivolgetevi nuovamente alla donna per scoprire che ha bisogno di alcune Conchiglie di Semu per poter preparare un sedativo. Ancora una volta saremo fortunati: non dovrete, infatti, allontanarvi troppo per trovarle. Sono situate lungo la costa, sotto forma di piccoli oggetti luccicanti. Non appena vi avvicinerete a tali oggetti, comparirà la dicitura “Scintillio” (figura). Coglietene almeno una, si tratta proprio delle Conchiglie di Semu. Ciò nonostante, se volete ottenere il massimo da questa missione (quando sarà finita), raccoglietene cinque: dopo quella che avete già colto, un’altra conchiglia si trova lungo la sponda del villaggio, mentre le altre tre sono sparse lungo la Riva del Nebra. Quando avete fatto con le Conchiglie di Semu, parlate di nuovo con la moglie di Dandro: il paziente ha ora bisogno del Nebralin perché la sua emorragia si arresti (quanto è dura fare il medico! ^^). Per recuperare una fiala di questo prodotto, ritornate all’Accampamento e parlate con Dandro: potrete prenderla dalle casse presenti in zona (figura n°1,figura n°2). Anche qui, però, per ottenere la massima ricompensa, occorre che raccogliate due fiale (sempre dalle casse lì presenti). Dopodiché, fate ritorno al Nebra – Riva Sud e portate il prodotto alla moglie di Dandro. La donna non si lascerà sfuggire l’occasione per chiedervi subito un altro favore: stavolta dovrete reperire qualche Goccia di Fior di Valle per bloccare l’azione del veleno. Queste gocce si trovano nelle rocce della Faglia Torrida. Per adesso, però, possiamo fermarci qui.

Prima di concludere, ricapitoliamo gli oggetti che abbiamo già recuperato:

  • 5 Conchiglie di Semu
  • 2 Fiale di Nebralin

Bene, riprenderemo in mano questa missione quando potremo accedere al Nebra – Riva Nord durante la stagione umida della Pianura di Giza. Non mancheremo di segnalarvi nel corso di questa Soluzione quando sarà il momento opportuno per cominciare di nuovo a dedicarsi al paziente dalmasco. =)

Ok, appena sarete pronti, tornate nuovamente all’Accampamento e imboccate ancora l’uscita sudovest per giungere nel Poggio Riarso e tornare a Rabanastre. ^^

Continua qui per…Soluzione: Parte 3