Soluzione completa Final Fantasy XII: Parte I

Premessa importante: La presente pagina si riferisce esclusivamente alla versione di Final Fantasy XII per Playstation 2. Se state giocando a Final Fantasy XII: The Zodiac Age, consultate la versione aggiornata nell’apposita sezione cliccando QUI.

In questa sezione analizzeremo insieme tutte le tappe necessarie e le varie fasi di gioco per portare a termine Final Fantasy XII. Comunque sia, non ci limiteremo a donarvi solo informazioni su come completare il gioco, ma vi guideremo attraverso le sezioni della Guida (a fianco), vi sveleremo le missioni secondarie, ogni piccolo segreto e ogni attività più redditizia. Vi auguriamo un buon divertimento! =)

Fortezza di Nalbina

Nemici: Spadaccino Imperiale, Mago Imperiale
Mappa Giare del Tesoro: Piano intermedio

Intro Intro 1 Intro 1Intro 1 Intro 2 Intro 3Intro 3 Intro 3 Intro 3Intro 4 Intro 5 Intro 5Intro 6 Intro 7

Dopo lo stupendo filmato introduttivo (di cui proponiamo qualche immagine sopra), vi risveglierete in un cumulo di rovine nei panni di Reks. Approfittate di questo livello iniziale per imparare a destreggiarvi un po’ con le varie funzioni del gioco; per nostra fortuna, Basch si trova lì vicino ed è pronto a spiegarci le nozioni basilari. Seguite i suoi suggerimenti e imparerete in fretta: le spiegazioni illustreranno come cambiare visuale, come utilizzare la levetta analogica sinistra, interpretare le icone di dialogo.

Nota! Le faccine rappresentate sopra la testa dell’interlocutore non rappresentano il suo stato d’animo!

Immagine 1Per conoscere meglio i comandi, potrebbe risultarvi utile controllare la sezione “Controlli Principali” o – per un quadro più generale – potete consultare la sezione “Meccanismi di gioco“. Apprese le dritte fondamentali, avvicinatevi al Soldato Dalmasco vicino al cancello per iniziare una conversazione. Dopodiché, Basch vi spiegherà come comprendere le Icone di interazione, come “!!“, che significa che vicino a voi si trova un oggetto col quale è possibile interagire (sia esso una porta, un interruttore, ecc.) semplicemente premendo il tasto X. Aprite, quindi, il grande cancello ed entrate; avrete giusto il tempo di consultare una breve guida sul Menù Principale (Triangolo) prima di affrontare la vostra prima battaglia contro uno Spadaccino Imperiale. Utilizzate i tasti X e Quadrato per aprire il Menù di Battaglia e affrontate tranquillamente lo scontro, supportati dai vostri compagni.

Spiegazione! Molto utili nei combattimenti sono le Uccisioni a Catena, che iniziano dall’uccisione consecutiva di nemici dello stesso tipo; eliminando, difatti, due nemici della stessa specie vedrete comparire la dicitura “2 Consecutivi“, il cui contatore aumenterà via via che sconfiggerete nemici della stessa razza. Le Uccisioni a Catena sono molto redditizie in quanto vi permettono di recepire grandi quantità di Guil, oggetti rari, come armi, armature e accessori dal Bottino perduto dagli avversari. Aumentando il numero di nemici eliminati, aumenterà consecutivamente il livello della Catena; verrete avvertiti col messaggio “Level Up Catena“. Esso si compone di quattro livelli e – come potrete intuire – più alto si fa il livello, più alte sono le probabilità di ottenere oggetti di grande qualità. In più, raccogliere il Bottino ai livelli più alti può anche donare alla vostra squadra degli effetti benefici, come l’incremento degli Hp (o Mp) massimi o l’attivazione di qualche status alterato positivo (Shell, Protect, ecc.). Il vantaggio di questo meccanismo deriva proprio dal Bottino, che – vista l’alta qualità – potete rivendere a caro prezzo. Se si tratta, poi, di pezzi di equipaggiamento il meccanismo si rivela altrettanto utile, in quanto disporrete di capi utili che non si trovano ancora nei negozi (il bello è che non li pagate ^^). Inoltre, le Uccisioni a Catena sono un ottimo metodo, quanto valido, per potenziare al meglio la vostra squadra e trarne vantaggi a dir poco notevoli. Per scoprire quali sono le zone ideali per godere dei benefici offerti dalle Uccisioni a Catena controllate il secondo paragrafo della sezione “Lo sviluppo dei personaggi“. =)

Proseguite; poco dopo vi vedrete a fronteggiare il vostro primo Boss. Mostriamo da subito di che pasta siamo fatti!

Boss: Mini Aeronave Remora

Hp: 2.200

EXP Totali: 0  LP Totali0


RemoraStrategia
: Ovviamente, essendo il primo della lista, questo Boss è veramente semplice da sconfiggere: l’importante è optare per l’attacco e colpirlo incessantemente, con il comando Attacca o con la magia Thunder. L’attacco speciale della Mini Aeronave Remora è Bomba Remora. Comunque sia, non curatevi di quest’attacco poiché, sebbene vi sembrerà un duro colpo, i vostri compagni sono sempre pronti a ristorare la vostra salute. Bene, continuate con questa strategia e avrete la meglio in poco tempo.

Sconfitto il Boss, affrontate un ulteriore gruppo di Soldati Imperiali e raggiungete il Piano intermedio. Vi verrà ora spiegato come utilizzare la mappa (Select). La mappa è molto utile per rilevare zone, entrate, uscite, posti importanti come negozi o talvolta anche la destinazione da raggiungere (segnata da una croce rossa cerchiata). E’ un oggetto importante col quale potete interagire in molteplici modi. Nella mappa di gioco non sono però indicate le giare del tesoro, che contengono oggetti da aggiungere gratuitamente al proprio inventario. Nel Piano intermedio, per esempio, potrete aprire due giare del tesoro, contenenti una Pozione ciascuna: consultate questa mappa per conoscerne la posizione esatta. Ai fini di questa guida, segnaleremo sempre mappe come questa per aiutarvi nel reperimento di tutti i tesori nascosti, laddove ce ne siano.

Immagine 2Bene, vista la mappa, continuiamo il nostro cammino. Proseguite a Nord fin quando Basch non vi avvertirà del valore della fuga in battaglia; egli preciserà che la fuga, riconosciuta la gravità della situazione, è utile e non è un gesto da vigliacchi, ma anzi un atto di saggezza. Effettivamente, se ci pensiamo, darsela a gambe quando la situazione ci sfugge di mano o il nemico è troppo potente appare molto più sensato che fare Game Over. Sentita la spiegazione, continuate ancora a nord e sconfiggete quanti più Spadaccini Imperiali potete per fare un po’ di pratica. Quindi, salite le scale e raggiungete il Piano Superiore.

Ora, vi imbatterete nel vostro primo Salvocristallo (figura): si tratta di un oggetto molto utile che vi permette di ripristinare subito Hp e Mp perduti, di rianimare ogni personaggio caduto e di eliminare ogni status alterato subito. In più, è anche l’unico oggetto che vi permette di salvare i vostri progressi di gioco. Perciò, non lasciatevi mai sfuggire l’occasione e – quando ne trovate uno – salvate sempre.

Immagine 3Avanzate ulteriormente fino a raggiungere l’Ultimo piano. Partirà, adesso, un filmato al termine del quale dovrete scontrarvi da soli con tre Soldati Imperiali; tirate fuori il coraggio che avete, prendeteli di mira uno per volta e sconfiggeteli! Qualora vi trovaste in difficoltà, usate pure le Pozioni di cui disponete nell’Inventario (non dovreste averne bisogno, comunque). Scansato il pericolo, recatevi in fondo al corridoio dell’Ultimo Piano e spalancate la Porta. Giungete fino al portone completamente aperto; oltrepassatelo per assistere ad una scena d’intermezzo che segnerà la fine dell’introduzione e il vero inizio del gioco. ^^

Intro Intro
 

Canali di Garamsythe (Prima visita)

Nemici: Ratto Mannaro

Immagine 4La scena si sposta ora su Vaan, il vero protagonista di questo capitolo della saga (nonché fratello minore di Reks), pronto a scagliarsi contro un Ratto Mannaro negli inospitali Canali di Garamsythe. In questa zona ve ne sono altri due, che solitamente si aggirano nelle aree laterali; cercateli guardandovi attorno (servitevi anche dell’ausilio del Navigatore se volete) e sconfiggeteli. Il Ratto Mannaro è un mostro molto debole, che non sarà difficile sconfiggere. Quando tenta di scappare, cercate di colpirlo alle spalle e annientatelo! Così la prossima volta ci pensa due volte prima di darsela a gambe. ^^

Sconfitti i tre ratti, partirà un intermezzo, dopo il quale la scena si sposterà suRabanastre, la capitale regia.

Rabanastre (Prima visita)

Rabanastre Rabanastre Rabanastre

Dopo un quadro dello spiacevole clima che regna nella capitale, vedremo Vaan alle prese con uno dei suoi quotidiani furti alle Guardie dell’Impero. Il giovane, orfano dei genitori (e perso il fratello Reks) cerca come può di badare a se stesso, pur sognando di diventare un giorno un Aviopirata. Nella sua stessa sorte vive Penelo, dal carattere fiero e deciso, amica di Vaan di lunga data. La ragazza informerà Vaan che Migelo lo sta cercando per affidargli una commissione.

Dopo che la conversazione fra i due amici si sarà conclusa, vi verrà spiegato in breve come utilizzare il Mappamondo (ulteriori riferimenti all’argomento nella sezione “Il Mappamondo“). Per vedere il Mappamondo, aprite il Menù principale e selezionate la voce omonima; premendo il tasto X su un luogo preciso vi verrà illustrato un elenco delle aree disponibili e, premendo nuovamente il solito tasto, potrete visualizzarne la Mappa approfondita (se ne siete in possesso). Cerchiamo, quindi, sulla Mappa il negozio di Migelo: lo troviamo segnato con una croce rossa cerchiata (figura). Raggiunto il luogo, partirà un filmato.

Immagine 6Dopo l’animata discussione di cui sarete partecipi, vi toccherà aiutare Migelo in una commissione. Per questo, recatevi alla Taverna del Mare di Sabbia, situata a nord-est della città (figura). Una volta entrati, assisterete alla conversazione tra KytesTomaj e Vaan, finita la quale scoprirete l’esistenza della caccia ai Ricercati. Rispondete “Sì, grazie” per sentire interessanti dettagli circa un Ricercato con la testa a forma di pomodoro! Vi verranno spiegate le nozioni basilari e vi verrà assegnato il Diario del Clan, che da ora in poi troveremo nel Menù Principale. Il Diario del Clan è importante per annotare ogni informazione riguardante le missioni in corso e quelle completate e darà inizio ad una missione secondaria a dir poco enorme (ulteriori riferimenti all’argomento nella sezione “Il Diario del Clan“) ^^’.

Tomaj, inoltre, vi donerà un’Armilla Tonica e vi spiegherà con buona chiarezza il sistema delle Licenze; al termine della spiegazione, la voce omonima comparirà nel Menù (ulteriori riferimenti all’argomento nella sezione “Cosa sono le Licenze“). Ma non è ancora finita: vi verrà data anche la Lista della Spesa, un documento essenziale per lasciare la città procedendo per la Porta Est. Terminata la delucidazione di Tomaj, potrete equipaggiare l’Armilla Tonica ricevuta (poiché avete attivato l’apposita licenza). Seguite semplicemente le istruzioni su schermo: aprite il menu principale con Triangolo, selezionate “Equip“, poi “Equipaggia” ed “Accessori“, quindi scegliete l’Armilla Tonica per farla indossare a Vaan.

Equipaggiamento Equipaggiamento
 

MISSIONE SECONDARIA N° 1: IL CLAN CENTURIO


Ora che possediamo il Diario del Clan potremo finalmente tentare di accedere alla Sede del Clan. Ciò nonostante, non riuscirete ad individuare la sua posizione esatta finché non effettuerete il vostro primo accesso. In questo, infatti, consiste il test di ammissione al clan: trovarne la sede. Per trovarlo, seguite queste indicazioni: recatevi nel Quartiere Nord (a nord del Quartiere Ovest – Bazar Misir,figura) e fermatevi nei pressi dell’insegna verde (figura), esaminando la quale comparirà il messaggio “??? (Sembra l’insegna di un negozio)“. Fatto ciò, parlate col Bangaa Misterioso situato fuori dalla porta (figura) e chiedetegli di essere ammessi nella sala (scegliendo come risposta “Entro“). Effettuato l’accesso, vi immergerete in un’atmosfera tutta nuova e scoprirete l’esistenza del Clan Centurio, una società segreta. Aderire a tale Clan significa iniziare una missione secondaria che vi accompagnerà in pratica per tutto il corso del gioco. Per far ciò, rivolgetevi al Moogle in piedi sulla ringhiera della balconata: si tratta di Montblanc, il leader e il fondatore del Clan Centurio. L’adesione al Clan comporterà anche la completa disponibilità da parte dell’Emporio del Clan, un negozio che – per il momento – vi venderà solo Pozioni. Col procedere della vostra esperienza e della vostra bravura in battaglia (indicata dai Ranghi nella gilda), però, la mercanzia a vostra disposizione si farà sempre più ricca, dandovi anche la possibilità di acquistare prodotti favolosi. Parlate nuovamente con Montblanc per ottenere 3 Pozioni; ogni volta che salirete di rango, riceverete una ricompensa (più il rango che raggiungete sarà alto, più alta si farà anche la portata della ricompensa, con oggetti sempre migliori). Per tenere d’occhio i vostri punti e il vostro Rango, potete controllare il Diario Del Clan o direttamente la Schermata del Salvataggio. Potete salire di Rango sconfiggendo i Ricercati, ma anche i mostri comuni. In più, un consiglio che possiamo darvi è quello di far visita spesso a Montblanc, sempre pronto a ricompensarvi, anche per l’aver risolto determinate situazioni (come aver sconfitto un Boss particolarmente potente o aver ottenuto un dato numero di Esper). E non è ancora finita: Montblanc può, difatti, affidarvi missioni speciali (che non troverete in nessuna Bacheca) apposta per voi. Tenete sempre a mente che potete informarvi circa le cacce ogni qualvolta vogliate, parlando con i membri della sede, fonti di utili consigli. Avanzando di Rango noterete che acquisterete sempre più rispetto da parte dei membri del Clan, che per il momento si prenderanno un po’ beffa di voi. Ma non badate a loro: presto capiranno di che pasta siete fatti. 😉

Un buon consiglio, prima di lasciare la città, potrebbe essere quello di esplorarla un po’ e fare qualche giro per i negozi, anche solo per familiarizzare un po’ con l’orientamento nelle varie zone. Qui di seguito vi proponiamo le varie mercanzie offertevi dai negozi locali:

…ARMERIA AHMAR…
Equipaggiamento Prezzo in Guil Effetto
Spada Larga 400 Attacco +15, Destrezza +5
Daga 200 Attacco + 14, Destrezza +5
…PROTEZIONI PANAMIS…
Equipaggiamento Prezzo in Guil Effetto
Galea 100 DIF Magica +4, Hp +10
Abito di Pelle 100 DIF Fisica +4, Hp +10
Basco di Cotone 100 DIF Magica +4, POT Magica +2
Abito di Cotone 100 DIF Fisica +4, POT Magica +1
…MAGICHERIA YUGURI…
Tipo di Magia Nome Magia Costo in Guil
Magia Bianca Energia 200
Magia Nera Fire 200
Magia Nera Thunder 200
Magia Nera Blizzard 200
…TECNICHERIA BATAN… …OGGETTI MIGELO…
Nome Tecnica Prezzo in Guil Nome Oggetto Prezzo in Guil
Ruba 1600 Pozione 70
Scan 500 Antidoto 50
  Collirio 50

La vostra disponibilità iniziale di Guil è pari a 150. Soldi permettendo, in futuro cercate di acquistare il minimo necessario per muovere i primi passi all’interno del gioco (buona cosa potrebbe essere fare acquisti nell’Armeria Ahmar o alleProtezioni Panamis). Volendo, potete anche parlare con gli abitanti (i Rabanastresi) per apprendere diverse cose sulla terra nella quale viviamo (Ivalice).

Una consegna…vantaggiosa? Mentre vi avviate verso la Porta Est, buttate un occhio nella parte nordest della Piazza delle Porte (figura) per incontrare un Mercante del deserto Bangaa, intento a discutere con un Soldato Imperiale. Se gli rivolgete la parola, il mercante vi chiederà gentilmente di consegnare da parte sua un oggetto ad un suo amico Bangaa, rimasto bloccato al di fuori del centro abitato. Accettate (è di strada, tanto ^^). Adesso, però, incorrerete in un dilemma: se consegnerete l’oggetto all’amico indicatovi dal mercante ne ricaverete solo qualche ringraziamento e una lezione sull’importanza del curarsi in battaglia, mentre – volendo – potete rivendere questo oggetto al negoziante più vicino per ricavarne 150 Guil. La scelta più giusta? Questo lo lasciamo decidere a voi! ^^

Immagine 7Quando avete fatto tutto ciò che volevate, giungete fino alla Porta est per attivare un breve intermezzo: dopo qualche riluttanza, Vaan riuscirà astutamente a farsi aprire le porte per lasciare la città e dare il via alla caccia al Pomodoro Smarrito. Una piccola curiosità: non appena sarete usciti dalla città, provate a rientrare immediatamente passando nuovamente dalla Porta Est; noterete che l’accesso è negato a tutti coloro che non siano in visita per affari. Parlate con i Soldati chiudifila al termine delle relative file e, nel momento in cui vi verrà domandato se volete rientrare, offritevi (rispondendo ““) di prendere il loro posto. Dopodiché, aspettate un po’ in cima alla coda dove vi verrà assicurato il lasciapassare. Adesso, provate a gironzolare un po’ per la città (sprovvisti di ogni mercanzia) e assistete ai Soldati imperiali che – molto confusi – vi guarderanno con sospetto… =)

Quando vi siete divertiti a sufficienza, lasciate nuovamente la città per avventurarvi nel Deserto Est di Dalmasca.

Deserto Est di Dalmasca

Nemici: Cactus, Lupo, Capo Lupo, Ferosauro, Cokatoris
Mappa Giare del Tesoro: Poggio riarso

Spiegazione! Come molto probabilmente avrete notato, ogni qualvolta prendete di mira un nemico, vedrete comparire una barra Hp rossa o verde. I nemici con barra Hp rossa sono quei nemici che vi attaccheranno sempre e comunque nel momento stesso in cui vi adocchiano; i nemici con barra Hp verde, al contrario, non verranno ad infastidirvi se non sarete voi per primi ad infastidirli con un attacco (anche l’abilità Ruba infastidisce i nemici quieti, che per reazione vi si scaglieranno contro). Ci sono, però, dei mostri con barra Hp verde che magari è meglio non infastidire mai, in quanto molto forti come avversari. Per aggirare l’ostacolo, potete analizzare i dati di qualsiasi nemico attivando lo status Scan su almeno un alleato della vostra squadra. Oltre a rivelarvi correttamente Hp massimi, livello attuale e debolezze del nemico, la tecnica Scan è un ottimo mezzo per individuare tutte le trappole altrimenti invisibili ai vostri occhi (meglio evitare d’incappare nelle trappole, potrebbero essere fatali in situazioni particolarmente delicate). Attivare Scan è semplice: o equipaggiate un membro attivo (quindi non una riserva) del gruppo con l’accessorio Bracciale, oppure attivate direttamente la tecnica Scan su uno dei vostri alleati. Nel primo caso, l’effetto di Scan sarà permanente, nel secondo necessiterà di essere riattivato ogni volta che finisce (successivamente potrete fare uso dei Gambit per non ripetere sempre questo procedimento). In un modo più indicativo, potete farvi un’idea della forza del nemico che avete davanti semplicemente guardando il colore del nome nella finestra Info Bersaglio: un nome blu indica una creatura piuttosto debole, un nome giallo indica un nemico forte, ma alla vostra portata, mentre un nome rosso vi avverte della netta superiorità del vostro avversario (meglio darsela a gambe, quindi, in quest’ultimo caso ^^).

Dirigetevi in direzione Nord e fate allenamento con i Lupi che contornano quest’area: sono molto facili da eliminare e soprattutto vi permettono di accumulare EXP e di salire di livello per affrontare l’imminente scontro con il Ricercato. Dopodiché, aprite quanti più tesori potete (in questa zona ce ne sono ben 8): questa mappa mostra la posizione esatta (indicata dall’icona di un baule marrone) di tutte e otto le giare.

Spiegazione! In questo capitolo di FF i tesori hanno un contenuto variabile, in quanto ricompaiono solitamente ogni tre/quattro zone visitate. Ci sono, quindi, possibilità che lo stesso forziere contenga Guil, oggetti e/o capi d’Equipaggiamento. Per conoscere i diversi contenuti delle numerose giare del tesoro sparse per le terre di Ivalice, vi rinviamo alla pagina “Le Giare del Tesoro“, in cui troverete dettagliate tabelle in proposito per ogni località.

Quando vi sentite soddisfatti e pronti, gettate lo sguardo in direzione dell’albero con le foglie rosa sulla sporgenza rocciosa nel Poggio Riarso, area in cui vi trovate attualmente. La vostra attenzione verrà subito catturata da una sagoma rossa che saltella; si tratta del Pomodoro Smarrito (indicato nel Navigatore con un grosso punto arancione).

Ricercato: Pomodoro Smarrito

Hp: 134           Classe: E

EXP Totali: 0      LP Totali: 3           Punti del Clan: 180

Pomodoro SmarritoStrategia: Non vi sarà difficile disfarvi di questa creatura. Finché non salta giù dalla rupe, continuate ad avvicinarvi e tartassatelo di attacchi spietati. Occhio al suo attacco Pirosbolle, che esegue da quando i suoi Hp scendono sotto il 40%; fronteggiatelo al meglio facendovi trovare sempre in piena forma e – ove necessario – curatevi senza esitazione. Una volta che l’avrete sconfitto, vedrete comparire la scritta “Pomodoro Smarrito: Fine della Caccia” e avrete poi modo di ottenere un Fiore di Galbana.

Immagine 8Se volete fare ancora un po’ di allenamento, restate qui e fate strage di qualche creatura. Un appunto importante, tuttavia, va fatto per il Ferosauro: qualora doveste incontrarlo, evitatelo assolutamente! E’ ancora troppo forte per voi e non disponete né della forza né dei compagni adatti per pensare di tenergli testa e di sconfiggerlo! Detto ciò, quando siete soddisfatti, fate ritorno alla Porta Est di Rabanastre: noterete che le porte sono chiuse e che le guardie sembrano non lasciar passare nessuno. Accanto alla Porta Est (per il momento inaccessibile), in mezzo alla folla, trovate Kytes: parlateci per far partire un intermezzo e un filmato. Dopo un breve screzio fra Vaan e le guardie imperiali, Migelo riuscirà a creare l’occasione per far rientrare il ragazzo in città. Frattanto, il Console Vayne Solidor farà il suo ingresso nella capitale regia, tenendo un encomiabile discorso e accattivandosi la fiducia degli abitanti di Rabanastre.

Rabanastre Rabanastre Rabanastre

Non appena riprendete il controllo di Vaan, fate ritorno alla Taverna del Mare di Sabbia (la città è nuovamente accessibile) e parlate con Tomaj; per il vostro lavoro verrete ricompensati con 300 Guil, 2 Pozioni e una Telelite. Ora, esaminate la Bacheca per notare che altre cacce sono disponibili: si tratta di Texta e – con qualche probabilità – anche di Cactus da Fiore. Comunque sia, per il momento accettate solo di rispondere all’annuncio, ma non rivolgetevi ancora ai committenti, né tanto meno pensate d’intraprendere queste cacce; è ancora troppo presto. Proseguiamo, invece, con la trama principale del gioco e riprendiamo in mano questi incarichi più avanti. 😉

 

MISSIONE SECONDARIA N° 2: LA CACCIA


Immagine 9La missione che avete intrapreso all’interno del Deserto Est di Dalmasca non era altro che una delle tante cacce che avrete la possibilità di affrontare per tutto il corso del gioco, fino alla fine. Dare la caccia ai Ricercati è sì una missione secondaria, ma non poi così tanto, visto che si rivelerà spesso indispensabile per procedere nella trama principale. Ovviamente, non mancheremo di segnalarvi in questa Soluzione quando avrete modo di affrontare una caccia. Ogni caccia funziona esattamente come quella che avete appena eseguito: si cerca il Ricercato, lo si elimina e si riscuote la ricompensa. Potete controllare se ci sono nuovi Ricercati dando un’occhiata alle Bacheche appese nei vari negozi; ogni città possiede almeno una Bacheca. E’ necessario specificare che l’elenco dei Ricercati rimane sempre lo stesso, non importa in quale città vi troviate o quale Bacheca controlliate. La comparsa di nuovi annunci deriva solo dal vostro Rango e dal punto della storia di gioco dove siete arrivati. Per quanto riguarda le Bacheche, dovete sapere che se accanto all’annuncio compare la scritta Disponibile, potete selezionarla e ottenere maggiori informazioni in merito al Ricercato: la sua Classe (ossia la sua forza) e il Committente (ossia chi richiede il lavoro). Infatti, non potete direttamente recarvi ad eliminare il Ricercato se prima non rendete conto a qualcuno di quello che avete intenzione di fare. Per questo motivo, dovete prima parlarne col Committente e dichiarargli la vostra disponibilità ad intraprendere la caccia; la sua posizione viene indicata sulla Mappa nel momento stesso in cui decidete d’incontrarlo per rispondere al suo annuncio. Dopo averne abbondantemente discusso, vi verrà chiesto se intendete accettare o meno: se rispondete affermativamente, vi verranno donate tutte le informazioni per trovare il Ricercato e darete inizio alla caccia. Fatto ciò, starà a voi decidere quando e come occuparvi del Ricercato. Negli stadi iniziali del gioco, come potete immaginare, trovare le creature ricercate sarà abbastanza semplice, ma proseguendo nell’avventura questo compito si farà sempre più arduo. Quando avete sconfitto il  Ricercato, comunque, tornate dal Committente e riscuotete la vostra meritata ricompensa. Potete trovare tutte le informazioni riguardanti le cacce semplicemente consultando il Diario del Clan. Per rendere tutto più ordinato, durante il corso di questa Soluzione, vi diremo sempre quando consultare le Bacheche e quando è il momento opportuno per portare a termine una caccia accettata. I vantaggi di eseguire queste operazioni sono diversi: anzitutto la Ricompensa ottenuta a fine lavoro, poi la possibilità di guadagnare un notevole bagaglio di LP, utili per avanzare nella Scacchiera, e – ancora – la possibilità di rivendere gli oggetti ottenuti come ricompensa ad ottimi prezzi, per accumulare un bel gruzzoletto. Questa missione secondaria sarà faticosa, è vero, ma vi consigliamo di seguirla: ne varrà la pena, vedrete! ^^

Rabanastre: Città bassa

Mappa Giare del Tesoro: Rione Nord + Rione Sud

Immagine 10Adesso occorre trovare un modo di entrare di nascosto a Palazzo. La buona Penelo vi consiglierà di chiedere aiuto al saggio Dalan, che abita nella Città Bassa di Rabanastre. Per prima cosa, per arrivare nella Città Bassa, trovate la rampa di scale che conduce da lui. Per far ciò potete servirvi della Mappa: troverete la loro posizione segnata con un simbolo verde (figura), non potrete sbagliarvi. Appena siete in zona, avvicinatevi ai cancelli ed utilizzate la Scala Città bassa per arrivare nei bassifondi di Rabanastre. Una volta qui, prendete sempre a sud, passando per il Rione Nord, e raggiungete il Rione Sud per arrivare alla Casa di Dalan (indicata, come di consueto, da una grossa croce rossa sulla vostra Mappa). Seguirà, dunque, una conversazione grazie alla quale vi verrà spiegato come poter penetrare di nascosto a Palazzo: si dice, infatti, che esista un passaggio sotterraneo da cui intrufolarsi. Per attivarlo, però, si ha bisogno di una pietra magica, nota come Pietra del Crescente: Dalan ne è in possesso, ma la pietra ha bisogno di essere rivitalizzata con dell’Eliolite. Ecco, quindi, che la nostra prossima meta ora è la Pianura di Giza, in cui risiede l’Eliolite. Uscite dalla Casa di Dalan e, prima di uscire dalla Città Bassa, vi consigliamo di aprire tutti i tesori presenti nel Rione Nord e di controllare la mercanzia lì presente, per qualche eventuale acquisto. Nel Rione Nord trovate ben 5 Forzieri (riferitevi a questa mappa per ulteriori dettagli) e un venditore ambulante, la cui merce è la seguente:

Nome Oggetto Prezzo in Guil
Pozione 70
Antidoto 50

Nel Rione Sud, invece, trovate ben 4 Forzieri (ma aspettate ad aprirli) e un altro venditore ambulante, che offre i seguenti prodotti:

Nome Oggetto Prezzo in Guil
Pozione 70
Collirio 50

Il primo passo verso l’Alabarda Eccelsa: Come dicevamo, nel Rione Sud sono presenti 4 Forzieri. Ce n’è uno, però, che NON va assolutamente aperto. Si tratta della Giara del Tesoro collocata esattamente di fronte alla Casa di Dalan (figura). Se l’aprirete, infatti, non avrete più alcun modo di poter ottenere una delle più potenti armi di Final Fantasy XII: l’Alabarda Eccelsa. Ci sono altre 3 Giare del Tesoro come questa che vi abbiamo appena citato e – se non volete perdere questa grandiosa opportunità – vi consigliamo vivamente di non aprirle. Quando incapperemo nelle altre tre vi avvertiremo subito, prima che possiate commettere un errore del quale eventualmente potreste pentirvi. 😉

Bene, ora dirigetevi alla destra della Casa di Dalan fino ad arrivare alla Porta Sud, dove per la prima volta troveremo un Telecristallo (figura). Si tratta di un mezzo importantissimo che non solo vi permette di salvare la vostra posizione, ma anche di teletrasportarvi a qualsiasi altro Telecristallo utilizzato precedentemente, al costo di una Telelite a teletrasporto. Per il momento ignorate questa possibilità; seguite, invece, il grande viale per giungere alla Pianura di Giza.

Pianura di Giza

Nemici: Iena, Capo Iena, Feliniglio, Sleipnir, Serphuren, Lupo Mannaro, Guforso, Schiavo, Pulcitoris, Gallitoris, Nazarnil
Mappa Giare del Tesoro: Via di Rabanastre, Riva nord del Gizas, Riva sud del Gizas, Fiume del Guerriero, Colline Toum, Landa delle Stelle

Nota! Ci troviamo nella stagione secca; per ulteriori riferimenti ai cambiamenti climatici e ai loro effetti nel gioco, consultate la sezione “Consigli Utili“, paragrafo 4.

Immagine 11Attraversate la Via di Rabanastre, svuotando il contenuto delle sette giare sparse per l’area (si veda la mappa), quindi abbandonate la zona uscendo dalla parte sud; raggiungerete, così, il Villaggio Nomade. Una volta arrivati qui, potrete subito notare il Moogle Mappiere Natsu. Egli vi proporrà l’acquisto della Mappa della Pianura di Giza alla modica cifra di 30 Guil. Sparsi nel mondo, troveremo tanti altri Mappieri come Natsu; si tratta di personaggi molto utili, la cui mercanzia si rivela certamente vantaggiosa per la vostra avventura. Pertanto, vi raccomandiamo di acquistare sempre le loro offerte (soldi permettendo, ovviamente). A proposito di acquisti, se vi va e avete la giusta disponibilità in Guil, potete anche fare compere da Aji, la ragazza con la bancarella di fronte a Natsu. La commerciante vi proporrà i seguenti articoli.

…AJI…
Equipaggiamento (Armi) Prezzo in Guil Effetto
Spada Larga 400 Attacco +15, Destrezza +5
Daga 200 Attacco +14, Destrezza +5
Equipaggiamento (Accessori) Prezzo in Guil Effetto
Armilla Tonica 250 Hp + 25
Bracciale 500 Status Scan permanentemente attivo
Nome Oggetto Prezzo in Guil
Pozione 70
Antidoto 50
Collirio 50

Bene, acquistata la Mappa da Natsu e terminati altri eventuali acquisti, salvate il gioco e proseguite il viaggio. Alle spalle del Moogle, avrete modo di scorgere un Cristallo Nero. Proseguite in quella direzione, dopodiché rivolgetevi alla Donna Nomade nei paraggi (figura). Ella è Mashua; offritevi di ascoltare ciò che ha da raccontarvi e – al termine – vi verrà chiesto di trovare il piccolo Jin, un bambino scomparso.

Immagine 12Ora che avete sentito la sua storia, Penelo farà la sua comparsa per aiutarvi a risolvere la questione. Per ricevere ulteriori particolari sulla posizione di Jin, potete parlare col Bambino Nomade Kamina; vi dirà di averlo scorto nella Sponda del Cristallo. Imboccate, quindi, l’uscita ovest del villaggio (quella vicina al Salvocristallo): così facendo, Penelo vi donerà 3 Pozioni e 2 Code di Fenice. Dopodiché, la vostra compagna di squadra vi fornirà qualche spiegazione preliminare a riguardo del sistema Gambit (maggiori informazioni nella sezione “I Gambit“, un argomento che sarà comunque approfondito meglio tra breve), dell’importanza di viaggiare in squadra e di assegnare ordini ai vari membri che ne fanno parte. Terminate le varie delucidazioni, sarete in grado di sostituire il leader della squadra (tasti Su e Giù nella Schermata di Gioco) e la voce Gambit farà la sua comparsa nel Menù di Battaglia.

MISSIONE SECONDARIA: LA CACCIA ALLA TEXTA


Prima di proseguire, forse è meglio soffermarsi sulla caccia di un nuovo Ricercato Texta. Torniamo a Rabanastre e accettiamo il mandato da Gasli (l’uomo seduto per terra vicino alla Bacheca della Taverna del Mare di Sabbia) committente di questa caccia (figura). Abbiamo aspettato a segnalarvela in quanto Penelo non si trovava in gruppo con voi e questo diminuiva le possibilità di riuscita. Dunque, Texta si trova nel Deserto Ovest di Dalmasca (precisamente nell’area Dune di Galtea, figura), confinante con la Porta Ovest di Rabanastre. E’ consigliabile affrontare questa caccia con un Lv minimo pari a 3 e con un Rango pari ad almeno Accalappiamostri. Se avete 200 Guil con voi, inoltre, può essere utile passare dalla Magicheria Yoguri di Rabanastre per acquistare la magia Energia (già sbloccata sulla scacchiera di Penelo). Bene, individuato il Ricercato, partiamo armi alla mano e prepariamoci a combattere!


Ricercato: Texta

Hp: 380           Classe: E        Rango Minimo Richiesto: Accalappiamostri

EXP Totali: 0      LP Totali: 2           Punti del Clan: 300

TextaStrategia: Oltre alla forza di Texta, dovrete vedervela anche con un tosto branco di Lupi che aiuteranno la creatura. Per evitare che le cose si complichino, occupatevi anzitutto di sbarazzarvi di loro (non ci dovrebbe volere molto). Fatto ciò, concentrate tutta la vostra attenzione sul Ricercato: con Penelo dalla vostra, ridurrete gli Hp della creatura sotto il 50% in un batter d’occhio. A questo punto, messo alle strette, Texta evocherà un Lupo; liberatevene in fretta ed eliminate la creatura una volta per tutte.


Adesso, potete tornare da Gasli per ricevere la vostra Ricompensa: 500 Guil, un Casco e un’unità di Telelite. Per di più, Gasli vi spronerà affinché visitiate la sua bancarella, situata nel Quartiere Ovest – Bazar Misir. Accettando il suo invito, avrete l’opportunità di acquistare il Documento Antico (da questo momento acquistabile in qualsiasi negozio) dalla sezione Offerte; trattasi di un oggetto sacro che vi permette d’incrementare le probabilità che un nemico lasci cadere un oggetto raro una volta eliminato. Ciò nonostante, meglio frenare l’entusiasmo per adesso: questo articolo, infatti, costa ancora troppo per noi (ben 18.000 Guil -_-) e, nonostante le sue qualità, non vale ancora la pena di spendere così tanto a questo livello dell’avventura.

Immagine 13Intrapresa la caccia a Texta, torniamo al Villaggio Nomade a Giza. Oltrepassate il ponte di legno e proseguite a sud delle Colline Toum (cercate di fare quanto più allenamento potete con i mostri che abitano la zona e di aprire le varie giare del tesoro disseminate nel territorio; all’inizio del paragrafo sono linkate le mappe dettagliate con le posizioni di ogni tesoro) per arrivare fino alla Landa delle Stelle; una volta qui, aprite il tesoro situato alla destra dell’entrata più il tesoro che troverete poco più avanti a voi (se sono comparsi; per dati approfonditi vi rinviamo alla pagina “Giare del Tesoro“) e girate ad est fino ad arrivare alla Sponda del Cristallo. E’ in quest’area che si trova Jin, seduto su un Cristallo Nero vicino ad un Salvocristallo. Parlate col bambino e spiegategli le vostre intenzioni. Così facendo, vi verrà data un’Ombralite, da trasformare in Eliolite. Per far ciò, dovrete solo identificare i quattro Cristalli Neri che risplendono; sono sparsi un po’ per tutta la pianura. Ma non temete: il caro Jin li ha segnati vistosamente sulla Mappa, contrassegnandoli con il simbolo “!” (figura).

Nota! Nel corso della vostra traversata, fate attenzione ai possibili scontri con i Guforsi: si tratta di creature molto pericolose, le più potenti finora incontrate, e spesso attaccano in gruppi; se non ce la fate, non esitate a scappare (R2). Ancora più pericolosi sono i Lupi Mannari: per il momento evitateli sempre. Se incontrate delle Iene, invece, non esitate a dar loro contro: sono creature piuttosto deboli da eliminare e costituiscono un ottimo allenamento per voi.

Immagine 14Recatevi presso il primo Cristallo Nero luminoso (potete seguire l’ordine che preferite) ed alzate l’Ombralite quando vi verrà domandato: vedrete la barra Energia nell’angolo superiore destro dello schermo iniziare a riempirsi. Ripetete il procedimento con gli altri Cristalli Neri finché la barra non sarà piena. Non appena lo sarà, l’Ombralite si convertirà in Eliolite. Dopodiché, verrete ricondotti automaticamente al Villaggio nomade e sarete ricompensati da Mashua con 50 Guil,2 Pozioni e 2 Teleliti. Adesso, siete liberi di fare ritorno a Rabanastre. Se preferite, potete esplorare ancora un po’ con le dovute cautele le diverse zone della Pianura di Giza per collezionare qualche altro tesoro (ancora una volta, le mappe sono linkate in alto a questo paragrafo).

Rabanastre (seconda visita)

Mappa Giare del Tesoro: Rione Nord + Rione Sud

Recatevi nuovamente presso la Casa di Dalan, attraverso la Porta Sud; nel corso del vostro tragitto Penelo lascerà la squadra, invitando Vaan a tenersi lontano dai guai. Portate l’Eliolite a Dalan; così facendo, otterrete la Pietra del Crescente. L’uomo, inoltre, vi spiegherà quale sentiero seguire per introdurvi nel Palazzo. Usciti dalla casa di Dalan, partirà un breve intermezzo: potremo rivedere Vossler, il Capitano apparso agli inizi del gioco, e scorgere brevemente una figura femminile, della quale però non ci verrà mostrato il volto.

Immagine 15 Rabanastre Canali

Seguite, ora, il Rione Nord fino a raggiungere il Deposito 5 (figura) per incontrare Kytes: il ragazzo vi regalerà 2 Pozioni e 4 Colliri. Grazie a lui, inoltre, potrete anche avventurarvi nei Canali di Garamsythe, indispensabili per la riuscita del nostro piano. I canali sono un posto molto pericoloso; pertanto, prendetevi pure qualche minuto per procurarvi tutto l’indispensabile (qualora non l’aveste ancora fatto). Ottima cosa potrebbe essere comprare delle Pozioni, ma soprattutto degli Antidoti dal Venditore Ambulante vicino all’entrata. Vedrete, difatti, che proprio gli Antidoti si riveleranno utilissimi tra poco. Fatene, quindi, buona scorta.

 

Canali di Garamsythe (seconda visita)

Nemici: Pesce Killer, Ratto Mannaro, Dissanguer
Mappa Giare del Tesoro: Collettori Sud, Canale ausiliario Nord

Se ci pensate bene, non è la prima volta che visitiamo questo posto. Ci eravamo già stati in precedenza, proprio agli esordi del gioco. E’ qui che abbiamo conosciuto Vaan e abbiamo lottato contro tre Ratti Mannari. Adesso la faccenda è ancora più complessa; senza la minima ombra di dubbio, uno dei pericoli principali di questa zona è rappresentato dai nemici che la infestano. Oltre ai Ratti Mannari, infatti, troverete anche Pesce Killer e Dissanguer.

Immagine 16Una piccola riflessione sui nemici locali: Nonostante i Ratti Mannari siano nemici piuttosto facili da sconfiggere, è sempre bene che manteniate alta l’attenzione affinché non riescano ad incastrarvi in branco in un vicolo cieco: in questo caso, infatti, le cose potrebbero farsi davvero difficili. Ricordatevi che ora siete soli, non c’è più Penelo a sostenervi: sta, quindi, a voi coordinare e pianificare tutti i vostri movimenti per evitare di cadere in trappola. In più, per la prima volta faranno la loro comparsa i Dissanguer: sono delle creature davvero fastidiose, che non vi lasciano in pace neanche se decidete di fuggire. Comunque sia, evitate di cimentarvi in un combattimento con loro se siete già indaffarati ad occuparvi dei Ratti Mannari.

Per prima cosa, salvate il gioco con il Salvocristallo nelle vicinanze. Se ne avete voglia o volete essere più prudenti, potete fare pratica con i mostri qui nella zona iniziale e ricaricarvi ogni qualvolta ne avete bisogno. E’ sicuramente un ottimo metodo per fare qualche Lv Up.

Immagine 16Bene, una volta pronti, attraversate i Collettori sud. Questa zona presenta due giare del tesoro nelle due rispettive rientranze sulla sinistra, una giara nella rientranza centrale a destra e altre tre giare del tesoro che difficilmente mancherete. Potete consultare questa mappa per conoscere ancora più nel dettaglio la posizione delle diverse giare; per comprendere la loro probabilità di comparsa e il loro possibile contenuto, invece, v’invitiamo a leggere la pagina apposita, “Giare del Tesoro“. Siete liberi di decidere se aprire tutte le giare o trascurarne qualcuna; ovviamente, se vedete che le cose si mettono male, dimenticate i forzieri e proseguite il viaggio. Passati i Collettori Sud, arriverete nel Canale Ausiliario Nord.

Quest’area presenta tre giare del tesoro nelle tre rispettive rientranze sulla destra, una giara nell’alcova a sudest e un’altra nell’alcova a sudovest (anche in questo caso, la mappa può esservi d’aiuto; per il contenuto, vi rinviamo nuovamente alla sezione linkata sopra). Dirigetevi verso ovest fino a notare una rampa di scale (potreste notare anche un’ulteriore giara del tesoro sulla sinistra) grazie alla quale giungerete dritti dritti al Palazzo Reale di Rabanastre. Quando vi verrà chiesto, selezionate l’opzione corretta (scegliendo “Avanzo” e poi “Avanzo lo stesso“) e assistete al filmato.

Filmato Palazzo Filmato Palazzo 1 Filmato Palazzo 2
 

Palazzo di Rabanastre

Mappa Giare del Tesoro: Deposito

Immagine 17Dopo la scenografica comparsa dei due insoliti e sconosciuti personaggi, riprenderemo il controllo di Vaan, finalmente all’interno del Palazzo di Rabanastre. Per prima cosa, salvate la vostra posizione con il Salvocristallo nella stanza. Fatto ciò, toccate la giara verde lì vicino per ottenere la Mappa del Palazzo di Rabanastre. Quindi, attraversate la porta per ritrovarvi nel Deposito. Rivolgetevi all’Aiutante di Palazzo, il quale vi spiegherà che dovete aspettare il vostro turno davanti alle scale. Seguite il suo ordine e – nell’attesa – parlate con altri Aiutanti di Palazzo presenti nella sala per immaginarvi un po’ ciò che vi attende al piano superiore.

Il secondo passo verso l’Alabarda Eccelsa: Quando vi trovate nel Deposito, fate attenzione a NON aprire la giara presente nell’angolo sudest della sala (figura): si tratterebbe di un fatale errore che vi precluderebbe ogni possibilità di reperire l’Alabarda Eccelsa di cui si accennava prima. Siete liberi di aprire tutte le altre giare presenti, ma fate attenzione a quella appena indicata.

Immagine 18Quando arriverete dall’altra parte della sala sentirete, tuttavia, che i Soldati Imperiali non vi permetteranno l’accesso al piano di sopra, come testimonia il Soldato Imperiale di guardia alla scala. Per scansare l’ostacolo, parlate all’Aiutante di Palazzo che ha appena visto la scena; così facendo, elaborerete un piano insieme. Ecco in cosa consiste il piano: chiamate la guardia con il tasto Quadrato e aspettate che il Soldato Imperiale si avvicini (questione di pochi secondi). Al segnale del vostro amico, potete entrare passando alle sue spalle con fare quatto oppure facendovi notare e provocando il suo stupore (misto anche a una punta di rabbia ^^’). Qualora veniate scoperti, non temete: vi beccherete solo un rimprovero e potrete riprovare ancora finché non riuscite.

Quando ce l’avete fatta, oltrepassate la porta del Salone Inferiore per giungere in un altro lussuoso salone. E’ proprio qui che si trova, chissà dove, la Piastra a cui alludeva Dalan; per conquistarla bisognerà giocare un po’ con i Soldati Imperiali, in maniera non troppo pericolosa per fortuna. Si tratta di giocare al gatto e al topo; qualora veniate scoperti, dovrete ricominciare tutto da capo. Prestate, quindi, la maggiore attenzione possibile per non far saltare tutti i vostri nervi ^^’. Ecco le “regole”: dovrete condurre i vostri nemici in determinate posizioni per aprirvi la strada e procedere (ovviamente senza essere catturati).

Immagine 19Per prima cosa, recatevi oltre la Piastra del Falco sul pavimento (posizione sulla mappa) fino al primo incrocio e premete Quadrato per emettere un urlo e catturare l’attenzione dei soldati, che si lanceranno repentinamente al vostro inseguimento. Correte, quindi, verso est fino alla fine del corridoio (servitevi del Navigatore per facilitarvi le cose e vedere quando le guardie si arrendono). Così facendo, noterete un soldato girato verso di voi, dalla parte opposta del corridoio: comunque sia, non siete ancora abbastanza vicini a lui perché possa vedervi ^^. Andate in direzione nord e poi prendete a ovest. Quando arriverete a metà strada circa, urlate alla guardia davanti a voi, che però non vi rincorrerà. Dopodiché, dirigetevi a sud finché non troverete la Piastra del Leone (posizione sulla mappa). Premete, dunque, X su di essa per utilizzare la Pietra del Crescente e aprire un passaggio segreto da qualche parte nella sala. Adesso, appellatevi ai tre soldati che avrete modo di vedere e ritornate indietro in direzione del corridoio a sud, quello della Piastra del Falco. Fatto ciò, urlate alle due guardie e – non appena cominciano a muoversi – andate a sud, svoltate a ovest e dirigetevi a nord per raggiungere il corridoio principale, che ora dovrebbe essere totalmente vuoto. Esaminate la rientranza a nordovest (da essa proviene una lieve luce; posizione sulla mappa) e, quando vi verrà chiesto, selezionate l’opzione corretta per accedere al Passaggio Segreto.

Immagine 20Arrivate fino alla fine del Passaggio Segreto e azionate l’interruttore collocato sulla parete sinistra. Fatto questo, controllate la Parete Sospetta per far partire una scena: a quanto pare, non siamo gli unici ad essere interessati al tesoro del Palazzo. Non appena finito l’intermezzo, farà la comparsa nel vostro Inventario la Magilite della Dea; inoltre, farete la conoscenza dell’affascinante Balthier e della tenebrosa Fran (per ulteriori note a riguardo di ogni personaggio, potete consultare l’omonima sezione “I personaggi“). Dopo aver assistito ad un’ulteriore scena, percorrete la Scala del Giardino finché non partirà un frenetico filmato, al termine del quale Balthier e Fran si uniranno alla vostra squadra.

Filmato Palazzo 4 Filmato Palazzo 5 Filmato Palazzo 6
 

Continua qui per…Soluzione: Parte 2