Assassin’s Creed II – Tecniche di Combattimento

In questa sezione analizzeremo le principali tecniche di combattimento ed il sistema di combattimento in sé. Elaborare strategie in battaglia e sapersi destreggiare con i vari comandi a nostra disposizione, potrete capire, sarà sempre essenziale per rendere le battaglie più entusiasmanti e mai troppo prolungate nel tempo. ^^

Agganciare il Bersaglio

Tasto/i per eseguire l’azione: Comando “Aggancia Bersaglio”

Nel corso dell’avventura, Ezio può destreggiarsi con un ampio set di armi e tecniche di combattimento, ma a poco servirebbe tutto ciò se ben non si comprende l’utilizzo del Comando “Aggancia Bersaglio” ed il Sistema di Combattimento.

Aggancia BersaglioPer impostazione predefinita, il Comando “Aggancia Bersaglio” agisce come un “interruttore”, ma sarà possibile modificare questo valore nella “Modalità Agguanta” accedendo al menù di pausa, se lo preferite. Premendo il Comando “Aggancia Bersaglio” Ezio sarà in grado di individuare il bersaglio più vicino rispettivamente alla direzione verso la quale sta guardando. La telecamera si concentrerà su questo individuo fino a quando non darete istruzioni diverse, fin quando non lascerete il bersaglio o fin quando il nemico non uscirà dal campo visivo di Ezio. Al di fuori dei combattimenti attivi, questo comando vi sarà senz’altro utile per monitorare un obiettivo tra la folla e potrete concentrarvi su uno specifico personaggio secondario, qualora voleste interagire con lui. Quando avrete agganciato un bersaglio, tutte le azioni (come ad esempio le mosse di combattimento), saranno rivolte all’individuo evidenziato. Nel momento in cui Ezio si troverà di fronte degli assalitori, premete il Comando “Aggancia Bersaglio” per entrare nella modalità Combattimento. Una volta fatto ciò, egli aggancerà il bersaglio più vicino rispetto alla direzione verso cui sta guardando e tutti i movimenti saranno effettuati in relazione alla posizione del nemico. Usate il comando per bloccare la telecamera per selezionare gli obiettivi, ma tenete presente che tutto ciò potrà essere fatto soltanto se gli obiettivi selezionati si trovano nelle vostre vicinanze.

La modalità Combattimento attraverso il Comando “Aggancia Bersaglio” diventerà un vero e proprio stile di vita alternativo se vi ci dedicherete con passione, perciò vale la pena impegnarsi e fare pratica in alcune risse per ottenere una migliore familiarità con essa. Per esempio, invece di tirare pugni scriteriati, concentratevi inizialmente su come bloccare quelli dei nemici e poi prendete bene la mira per stendere sistematicamente gli avversari uno alla volta.

Fuggire da un combattimento

Tasto/i per eseguire l’azione: Tasto Profilo d’azione “Alto” + Comando Gambe

Quando le cose si mettono male, non abbiate paura di perdere la vostra dignità. Con la configurazione predefinita, tenere premuto il tasto profilo d’azione “Alto” ed il Comando Gambe, dopo un breve lasso di tempo, vi consentirà di uscire in maniera decorosa dalla modalità Combattimento, permettendovi una rapida fuga.

Quando avrete a che fare con più nemici, sarà una buona idea quella di manovrare Ezio in una posizione favorevole, prima di tentare la fuga. Ezio fuggirà direttamente in modalità “Corsa Acrobatica” fin tanto che i pulsanti saranno premuti; pertanto, trovare un buon nascondiglio od una superficie scalabile vi permetterà di salutare i vostri nemici nel modo più sbrigativo possibile. ^^

Picchiare

Tasto/i per eseguire l’azione: Comando “Mano Armata”

All’inizio di Assassin’s Creed II, avrete subito modo di notare le buone qualità da pugile di Ezio. Vediamo dunque di approfondire questa materia concentrandoci esclusivamente sulla forza fisica e tralasciando, almeno per adesso, l’utilizzo e l’ausilio delle armi e delle abilità, che saranno debitamente trattate in separata sede.

PicchiaSe il Comando “Aggancia Bersaglio” è abilitato, gli attacchi di Ezio saranno destinati ad un individuo evidenziato; in caso contrario, Ezio attaccherà nella direzione verso cui è rivolto. Ad ogni modo, vi consigliamo vivamente di usare sempre il Comando “Aggancia Bersaglio” per entrare nella Modalità Combattimento, anche quando affrontate un solo nemico. Premendo il Comando Mano Armata una volta, Ezio darà un pugno ad un nemico; inoltre, premendo nuovamente il comando al momento giusto, Ezio eseguirà delle combo. Sebbene Ezio possa eseguire diverse mosse in sequenza, bisogna precisare che le combo abbassano le difese di Ezio, perciò lo rendono più vulnerabile agli attacchi dei nemici. Nel momento in cui nei combattimenti saranno presenti più nemici, osservate bene i loro movimenti e siate pronti a fermare il massacro passando rapidamente alla posa di blocco. Gli avversari hanno meno probabilità di bloccare gli attacchi dopo che hanno tentato di sferrargli un colpo oppure, se avrete un buon tempismo, potrete colpirli nel momento stesso in cui essi tenteranno di attaccarvi.

Cercate di identificare e di atterrare per primi gli avversari più deboli o quelli feriti. Meno pugni dovete evitare, più facile sarà difendervi. La lotta contro più aggressori diventerà man mano più fluida e varia non appena Ezio imparerà l’arte di contrattaccare e disarmare, oltre a tantissime altre abilità che acquisirà nel corso dell’avventura. =)

Bloccare/Deviare

Tasto/i per eseguire l’azione: Comando profilo d’azione “Alto”

Il sistema di blocco è la spina dorsale del sistema di combattimento di Assassin’s Creed II. L’uso inefficiente di questo sistema potrebbe portarvi ad affrontare battaglie piuttosto lunghe, ma il cattivo (o scarso) utilizzo di tecniche di blocco farà terminare i combattimenti in modo assai infelice. Così come il Comando “Aggancia Bersaglio“, la tecnica di blocco merita davvero di essere perfezionata durante tutto il corso del gioco.
BloccaTenere premuto il Comando “Blocca” permetterà ad Ezio di deviare i pugni degli avversari. Qualora Ezio dovesse essere attaccato alla spalle, premete rapidamente la Levetta Analogica nella direzione in cui verrete assaliti per bloccare l’azione del nemico. La maggior parte dei combattimenti coinvolgerà più di un avversario, perciò sarà ben più astuto cominciare a migliorare questa tecnica sin dagli esordi dell’avventura. Per difendersi al meglio, occorrerà elaborare tattiche vincenti, sempre portando Ezio nelle migliori posizioni, soprattutto quando i suoi avversari tenteranno di circondarlo. Dovrete cercare di valutare la situazione in ogni momento, in quanto nessuna posizione risulterà inattaccabile. Se ci sarà un muro alle spalle di Ezio, egli potrà affrontare i suoi aggressori e bloccare i loro attacchi con maggiore facilità, ma con il possibile svantaggio di poter essere accerchiato. Allo stesso modo, posizionarsi in un passaggio stretto a volte può rivelarsi una mossa intelligente (a meno che gli avversari non riescano a raggiungervi alle spalle), come tentare di arrampicarsi verso un punto ancora più sicuro (a meno che un colpo non faccia cadere Ezio da un tetto o da una qualsiasi superficie sopraelevata).

Guardate attentamente i vostri avversari, valutando le loro intenzioni al fine di capire quando sarà il momento migliore per attaccare, difendervi o evitare gli attacchi. Una finta da parte di un soldato potrebbe trasformarsi nel momento propizio di un altro nemico per sferrare un colpo; in più, impuntarsi su un determinato avversario potrebbe far scatenare uno dei suoi compagni. Identificare i comportamenti del vostro nemico, pertanto, vi permetterà di eliminare diversi nemici rapidamente, accusando il minore dei danni.

– Ed ecco qui elencate le principali mosse di combattimento che potrete migliorare durante tutta la vostra entusiasmante avventura. Conoscere queste tecniche e saperle combinare fra di loro vi renderà nemici sicuramente più temibili e contribuirà a mettere al tappeto in modo progressivamente più veloce e astuto nemici di qualsiasi calibro. Adesso, se vi sentite pronti e soddisfatti, possiamo cominciare con l’avventura: in caso contrario, consultate pure le altre sezioni della guida e buon divertimento! =)