Tomb Raider su Netflix: tutte le info finora divulgate

Quest’anno la saga videoludica con protagonista l’archeologa più famosa e amata di sempre taglia un importante traguardo: ben 25 anni di esistenza. Come annunciato dal Community Team dedicato a Tomb Raider, sono diverse le iniziative lanciate a partire dal 1° Febbraio proprio per celebrare questa festosa occasione. Con grandissima sorpresa, il primo annuncio è stato uno dei più eclatanti: una serie animata di Tomb Raider su Netflix.

Contenuti dell’anime di Tomb Raider su Netflix

Tomb Raider su Netflix

La serie animata riprenderà la narrazione direttamente dalla conclusione degli eventi di Shadow of the Tomb Raider, ultimo capitolo della trilogia dedicato al reboot della serie. A curare la scrittura e la sceneggiatura sarà Tasha Huo, (la stessa persona che ha lavorato alla serie prequel di The Witcher) sotto l’egida del brand Legendary Television. Sarà il primo debutto ufficiale di Tomb Raider nel campo dell’animazione, che sarà curata dai Power Animation Studios.

Quando si parla di reboot ci si riferisce al progetto con il quale sono state riscritte le origini della serie di Tomb Raider. L’obiettivo era offrire una visione tutta nuova dell’evoluzione di Lara e della sfera emotiva del suo personaggio. Il reboot si è tradotto in una trilogia che ha rivisitato Tomb Raider come un gioco completamente nuovo, narrando le avventure di una nuova Lara Croft, e si compone dei seguenti tre titoli (in ordine cronologico):

L’obiettivo del reboot è stato quello di ricreare lo stesso personaggio da una prospettiva differente. L’evoluzione di Lara Croft è stata quindi riletta mettendo l’accento sulla sua umanità e sulla sua vulnerabilità, elementi imprescindibili per formare quella dimensione eroica che da sempre è attribuita a una delle esploratrici più famose del mondo dei videogiochi. L’anime ricalcherà queste stesse orme per presentare una storia costellata da scelte difficili e variopinta dall’inevitabile bisogno di imparare sbagliando, ma non soltanto. Come dichiarato dalla sceneggiatrice Tasha Huo, la serie animata di Netflix sarà un primo passo verso l’unificazione delle linee temporali di Tomb Raider:

Legendary Television e Netflix forniranno ai fan di tutto il mondo, me compresa, i primi passi verso l’unificazione delle linee temporali di Tomb Raider nel passaggio dalla Survivor Trilogy al vero e proprio viaggio di Lara verso gli inizi del primissimo Tomb Raider. Una parte di questo meraviglioso compito sarà riunire i frammenti delle differenti ere di Tomb Raider, includendo alcuni degli amici e degli alleati di Lara.

Data di uscita

Tomb Raider su Netflix è stato annunciato nel Gennaio 2021, ma al momento non è nota una data di uscita.

Stagioni ed Episodi di Tomb Raider su Netflix

In un podcast, Tasha Huo ha rivelato che la prima stagione di Tomb Raider su Netflix sarà costituita da 8 episodi della durata di 22 minuti l’uno. Non si sa ancora se sia già prevista una seconda stagione. L’obiettivo è esattamente quello preposto in fase di annuncio: raccontare gli eventi che si svolgono dopo la fine di Shadow of the Tomb Raider e intessere un collegamento fra l’ultima avventura di Lara e la prossima.

Doppiaggio inglese

Ancora nessuna informazione è disponibile su un potenziale doppiaggio italiano. Per quanto riguarda la lingua inglese, invece, sarà Hayley Atwell, nota per aver interpretato Peggy Carter nell’universo cinematografico Marvel, a prestare la sua voce alla protagonista. L’attrice – britannica come Lara Croft – è nota da noi soprattutto per il gran successo dei film Captain America: Il Primo Vendicatore e Captain America: The Winter Soldier, con un breve cameo in Avengers: Endgame.

Il 28 Ottobre 2021, in occasione delle celebrazioni ufficiali per il venticinquesimo compleanno di Tomb Raider, Tasha Huo, showrunner della serie anime dedicata a Lara Croft, ha rivelato che Allen Maldonado interpreterà il personaggio di Zip, mentre Earl Baylon farà il suo ritorno nei panni di Jonah Maiava. La compresenza di questi due personaggi all’interno della serie conferma la volontà di unire le linee temporali di Lara in un unico grande agglomerato che narri le vicende dell’ archeologa dopo gli eventi Shadow of the Tomb Raider con l’intento, però, di convergere nel primo Tomb Raider del 1996.


Non è disponibile alcun’altra informazione sul resto del casting.

Pubblicato da Mark

Mi chiamo Marco e, nonostante giochi a Final Fantasy sin da quando ero bambino, non sono riuscito a ideare un nickname più fantasioso di Mark. La mia passione per le serie di Final Fantasy e Tomb Raider mi ha portato a creare Allgamestaff, un sito web nel quale ho pubblicato numerose guide strategiche a tema nella speranza di aiutare altri fan come me a superare un brutto ostacolo e ad esplorare ogni anfratto. Amo la scrittura e i videogiochi: il mio sito è il luogo nel quale questi due interessi si incontrano.